Spaghetti con fiori di zucca e alici

spaghetti con fiori di zucca e alici

Oggi voglio proporti un piatto da gourmet molto semplice che puoi realizzare grazie alla mia ricetta veloce degli spaghetti con fiori di zucca e alici.

Riuscirai a portare in tavola il piatto in 20 minuti e la preparazione è talmente facile che potrai insegnarla ai tuoi “assistenti” (marito e/o figli) e successivamente delegare a loro questo compito.

Cucinare velocemente non significa rinunciare alla bontà né alla qualità: io faccio sempre molta attenzione a ciò che porto in tavola, a come cucino, a cosa compro, a tutto vantaggio della mia salute e di quella delle persone che amo. Però sono una mamma che non ha mai tempo, quindi a casa mia risparmiare tempo in cucina è una priorità.

Seguimi e vedrai come è semplice.

La ricetta degli spaghetti con fiori di zucca e alici è facile da eseguire, pronta in 20 minuti senza fatica, ed è adatta anche ai negati in cucina.

La cosa importante a cui non devi mai rinunciare in cucina è la qualità degli ingredienti che usi; per questa ricetta devi comprare dei fiori di zucca freschi. Mi raccomando, sceglili davvero freschi, ancora leggermente aperti e di un bel colore brillante.

Il segreto per ottenere un piatto superlativo inoltre è utilizzare spaghetti non troppo sottili e di qualità, che tengano bene la cottura. Questo è un requisito essenziale.

Ma andiamo al sodo e vediamo come si prepara questo piatto.

 

INGREDIENTI per 4 persone

spaghetti 320 gr.
spicchi di aglio 2
fiori di zucca grandi 10
filetti di alici sott’olio 6/7
olio extravergine di oliva q.b.
pangrattato q.b.
prezzemolo tritato q.b.

 

 

 

 

 

 

 

 

STRUMENTI NECESSARI

  • Una pentola capiente per cuocere la pasta
  • Uno scolapasta
  • Una padella larga dai bordi alti (almeno diametro 30)
  • Un piccolo padellino

COME PROCEDERE

1) Prepara tutti gli ingredienti sul piano di lavoro; pesa gli spaghetti e metti in un piattino i filetti di alici che ti servono

2) Pulisci i fiori di zucca con un foglio di carta cucina inumidito

3) Metti a bollire abbondante acqua salata per la pasta

4) Mentre l’acqua bolle prendi la padella più grande e fai soffriggere a fuoco basso in olio caldo uno spicchio di aglio ed i filetti di alici sott’olio

5) Unisci i fiori di zucca e saltali per 2 minuti. Spegni, assaggia e regola di sale, se serve.

6) Nella padella più piccola fai soffriggere uno spicchio di aglio e aggiungi una manciata di pangrattato, un filo di olio ed un pizzico di prezzemolo; fai tostare un minuto e poi spegni il fuoco.

7) Cuoci la pasta al dente e tieni da parte un po’ d’acqua di cottura.

8) Salta la pasta nella padella dove hai cucinato i fiori di zucca e le alici; aggiungi il pangrattato insaporito, ed aggiungi tanta acqua di cottura della pasta quanto basta per rendere gli spaghetti scivolosi.

9) Servi subito in tavola gli spaghetti con alici e fiori di zucca: devono essere caldissimi!

LO CHEF CONSIGLIA

Un tocco personale: al momento di servire i piatti in tavola decorali con delle fettine sottilissime di mozzarella di bufala, il sapore burroso della mozzarella smorza il salato delle alici.

Il vino da abbinare: con questo piatto delicato e saporito allo stesso tempo, il Sommelier ti consiglia di farti pizzicare la lingua da un bel Franciacorta Satèn !!!

 

 

Oggi hai imparato come preparare un piatto delizioso  in soli 20 minuti grazie ad una ricetta veloce adatta a tutti i cuochi, che sorprenderà piacevolmente tutta la famiglia.

Per la sua semplicità questa ricetta è adatta ad essere insegnata a marito e/o figli, così che presto potranno prepararla in totale autonomia mentre tu ti dedichi ad altre attività in cucina.

In questo modo non avranno più scuse: cucinare non è una roba per sole mamme!

Se la ricetta ti è piaciuta e la hai sperimentata condividi le tue impressioni nei commenti: ti aspetto!

Immagine di copertina gentilmente concessa da Flickr con licenza Attribution-Non Commercial-NoDerivs 2.0 Generic

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *