Polpette di salmone

polpette di salmone

La ricetta delle polpette di salmone è una ricetta che ti piacerà da matti: è un salva-tempo, facilissima da fare, e super-amata da tutta la famiglia, soprattutto dai bambini.

Noi mamme sempre di corsa dobbiamo affidarci a ricette furbe, facili e gustose, che piacciano a tutti e siano sane. Avere poco tempo non significa necessariamente mangiare male, sfatiamo questo mito una volta per tutte!

Dobbiamo diventare attente pianificatrici, scegliere i piatti giusti, imparare ad anticipare parti della preparazione del piatto… in altre parole dobbiamo diventare un po’ più smart 🙂

Le polpette di salmone sono un esempio perfetto di piatto sano, buono, facile da preparare e che si può cucinare parzialmente in anticipo. Inoltre si può surgelare e tenere a disposizione per le sere no, quelle in cui arriviamo tardi e non abbiamo voglia di cucinare. Molto meglio dei bastoncini di pesce surgelati, che – per carità – a volte ci salvano la vita, ma non devono diventare un’abitudine soprattutto se i nostri figli sono molto piccoli.

Ora vediamo come prepararle; tieni presente che puoi sostituire il salmone con altro pesce come il tonno, la ricciola, lo sgombro o il pesce spada. Per un sapore meno deciso potresti provare con merluzzo o spigola.

INGREDIENTI (4 persone)

Filetto di salmone 400 gr.
Patate 700 gr.
Uova 1 tuorlo
Limone 1
Pangrattato q.b.
Prezzemolo tritato 1 cucchiaio
Sale e pepe q.b.
Olio q.b.

 

strumenti per cucinare STRUMENTI NECESSARI

  • Una vaporiera (oppure una casseruola bassa e larga)
  • Una pentola a pressione (oppure un contenitore in pirex con coperchio per microonde)
  • Un robot tritatutto
  • Una ciotola grande
  • Un piatto fondo
  • Una placca da forno rivestita con carta forno

cucinareCOME PROCEDERE

1) Cuoci il salmone a vapore fino a che sarà morbido e si sbriciolerà facilmente (circa 15/20 minuti).

1 bis) Se non hai una vaporiera puoi lessare il salmone: mettilo in una casseruola bassa e larga coperto a filo dall’acqua e porta ad ebollizione lasciando cuocere per circa 10/15 minuti. In alternativa puoi cuocerlo direttamente in un contenitore in pirex da microonde con coperchio, ricordandoti di metterci un dito di acqua.

2) Lessa le patate in pentola a pressione: mettile nella pentola, coprile con acqua fredda, chiudi il coperchio e fai cuocere per 10/15 minuti dal fischio – dipende dalla grandezza delle patate.

2 bis) Se non hai una pentola a pressione oppure vai di fretta puoi sbucciare le patate, tagliarle a pezzi piccoli e cuocerle in un contenitore di pirex con coperchio nel microonde, insieme a 2 cucchiai di acqua, per circa 10 minuti alla massima potenza.

3) Sbuccia le patate e schiacciale nello schiacciapatate, facendo cadere il purè ottenuto in una ciotola capiente.Se hai lessato le patate al microonde non dovrai sbucciarle ma potrai direttamente schiacciarle.

4) Lascia raffreddare patate e salmone.

5) Accedi il forno a 200°C

6) Quando il salmone sarà appena tiepido mettilo nel robot tritatutto oppure in un frullatore

7) Condisci con sale, pepe, una spolverata di prezzemolo e la scorza del limone grattugiata.

8) Frulla bene fino ad ottenenere un composto omogeneo.

9) Amalgama il pesce nella ciotola con il purè di patate e mescola bene. Aggiusta di sale se necessario.

10) Metti 6-7 cucchiai di pangrattato in un piatto fondo

11) Forma delle polpette, passale nel pangrattato e sistemale sulla placca da forno foderata con la carta. Completa con un filo di olio.

12) Cuocile le polpette nel forno caldo per circa 20 minuti, voltandole a metà cottura con una spatola larga.

13) Servi molto calde in tavola.

il momento giustoPREPARA IL PIATTO IN ANTICIPO

Questo piatto si presta perfettamente ad essere preparato in anticipo. Vediamo come:

La sera prima lessa pesce e patate, frulla il pesce, amalgama il tutto e condisci (punti 1-9). Puoi fare questa operazione mentre ceni e terminare dopo cena.

Mentre ripulisci la cucina puoi chiedere ai tuoi aiutanti (marito/figli) di formare le polpette, passarle sul pangrattato e sistemarle in una teglia da forn, che poi metterai in frigorifero.

La sera successiva dovrai solo accendere il forno, condire le polpette con un filo di olio e mettere in forno.

Mentre cuociono le polpette puoi preparare un’insalata e apparecchiare la tavola con tutta calma.

20 minuti in tutto e la cena è servita, non male vero?

idea furbaIDEA FURBA

Una sera che sei più libera oppure nel fine settimana puoi preparare una quantità doppia o tripla di polpette, cuocerle e poi congelarle in porzioni idonee per il consumo della tua famiglia.

Lasciandole scongelare al mattino, avrai pranzo o cena pronta con una semplice passata nel forno caldo per 5 minuti (oppure nel microonde dotato di piatto crisp).

Ti aspetto come sempre nei commenti per sapere come è andata, oppure pubblica le foto delle tue polpette di salmone sulla pagina Facebook delle Mamme che Lavorano!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *