Insalata di farro estiva

insalata di farro estiva

La ricetta di oggi è una deliziosa insalata di farro estiva con pochi e semplici ingredienti che si armonizzano perfettamente in un piatto mediterraneo sano.

Preparare questa insalata richiede poco tempo e pochissima esperienza, quindi la ricetta è adatta anche a chi non ha molto dimestichezza con i fornelli. Inoltre puoi farla preparare a marito e figli: è talmente semplice che difficilmente potranno sbagliare!

Questa insalata di farro estiva l’ho servita in una degustazione due anni fa ed ha avuto un successo incredibile, nonostante ci fossero moltissimi altri piatti deliziosi da assaggiare.

I bambini in modo particolare ne erano entusiasti: pensa che il figlio di una mia amica, Matteo, all’epoca 6enne, mi ha chiesto quando poteva tornare per mangiarla ancora!

Oltre ad essere un piatto in perfetto stile Mamme che Lavorano, questa ricetta strizza un occhio alla linea ad alla salute di tutta la famiglia.

Il farro infatti è un cereale ad alto contenuto proteico, apporta una discreta quantità di vitamine del gruppo B oltre a potassio e magnesio.

I pomodori (serve dirlo?) sono centrali nella dieta mediterranea grazie al loro contenuto di antiossidanti e vitamine pur avendo pochissime calorie.

L’olio extravergine di oliva è ampiamente noto per essere l’ingrediente per eccellenza della dieta mediterranea, il principale “responsabile” di benefici per l’apparato cardio-circolatorio, utile in caso di diabete e addirittura in caso di tumori.

Hai bisogno di altre ragioni per provare la ricetta dell’insalata di farro estiva?

Coraggio, indossa il grembiule e cominciamo!

INGREDIENTI (4 persone)

Farro perlato 320 gr.
Pomodori 250 gr.
Formaggio fresco tipo Galbanino 150 gr.
Olive nere snocciolate 50 gr.
Rucola una manciata
Sale e pepe q.b.
Basilico 8 foglie
Olio extravergine per condire

strumenti per cucinare STRUMENTI NECESSARI

  • Un colabrodo
  • Una pentola media (diametro 24)
  • Un tagliere
  • Una insalatiera da servizio molto capiente

 

cucinareCOME PROCEDERE

1 – Sciacqua accuratamente il farro sotto l’acqua corrente

2 – Metti a bollire dell’acqua salata in una pentola media; quando raggiunge l’ebollizione mettici il farro e lascialo cuocere per circa 15 minuti (controlla il tempo di cottura in etichetta)

3 – Mentre il farro cuoce prepara il condimento dentro una insalatiera molto capiente, che porterai in tavola

4 – Lava bene i pomodori e tagliali a pezzettini molto piccoli, mettili nell’insalatiera ed aggiusta di sale

5 – Taglia il formaggio a pasta filata a pezzettini piccoli ed aggiungili ai pomodori

6 – Taglia le olive a metà ed aggiungile al condimento

7 – Quando il farro è cotto scolalo e sciacqualo abbondantemente soltto acqua corrente fredda.

8 – Lascia scolare bene il farro nel colabrodo per almeno 5 minuti

9 – Quando il farro sarà asciutto aggiungilo al condimento nell’insalatiera, rifinisci con olio extra-vergine e mescola accuratamente.

10 – Aggiungi una manciata di foglie di rucola lavate e sminuzzate (spezza le foglie con le mani per limitare l’ossidazione) ed amalgamale bene all’insalata

11 – Aggiusta di sale, se necessario, e spolvera con un pizzico di pepe nero.

12 – Quando servi in tavola decora la preparazione con le foglie di basilico fresche

 

il momento giustoPREPARA IL PIATTO IN ANTICIPO

La preparazione di questo piatto può essere ulteriormente semplificata… non ci credi? Ecco il trucco!

Cuoci il farro la sera prima, lascialo scolare bene e condiscilo con un po’ di olio extravergine. Mettilo in un recipiente ben chiuso con coperchio, o meglio ancora in un recipiente sottovuoto, e conservalo in frigo.

La sera successiva dovrai solo preparare il codimento di pomodori, formaggio fresco, olive ed aromi: talmente facile che potrebbe farlo anche un bambino!

 

idea furbaLO CHEF CONSIGLIA

Come tutte le insalate estive, questa ricetta dell’insalata di farro si presta a numerose varianti ed esperimenti.

Innanzitutto ti consiglio di provare a sostituire il farro con altri cereali: per non complicarti la vita con diversi tempi di cottura compra i mix di cereali perlati già pronti (farro, orzo, riso, grano) oppure il couscous o la quinoa.

Per il condimento puoi sbizzarrirti: sostituisci il formaggio fresco con della feta greca ed aggiungi una generosa spolverata di origano per un piatto dal sapore più deciso. Oppure diminuisci la quantità di pomodori ed aggiungi qualche fettina di cipolla e tocchettini di verdure grigliate. Puoi eliminare il formaggio ed aggiungere dei cubettini di salmone affumicato oppure del tonno in scatola. Oppure puoi sostituire il formaggio con del tofu affumicato, se segui una dieta vegana. Le varianti posso essere tantissime: l’unico limite sarà la tua fantasia!

 

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *