Gestire il tempo: 10 tecniche che funzionano

gestire il tempo

Pensi che esistano trucchetti furbi per gestire il tempo?

Beh, mi dispiace ma ti sbagli di grosso.

Il tempo non si gestisce, lui passa inesorabile e di te francamente se ne infischia.

Non scoraggiarti però perché tu hai il pieno controllo non sul tempo ma sul modo in cui gestisci le attività che devi – e vuoi – svolgere in un certo tempo, per esempio in un giorno.

Qualsiasi strategia io possa insegnarti non allungherà certo la durata del tuo giorno: 24 ore hai adesso e 24 ore avrai sempre a disposizione. Sempre troppo poche per tutto quello che c’è da fare, vero?

Quello che invece puoi fare è decidere quali compiti portare a termine, in che modo e con quale priorità.

Queste decisioni sono unicamente nelle tue mani: tu hai il potere!

La vita di una mamma che lavora è una tortura quando cerchi di gestire il tempo: non ce ne sarà mai abbastanza per fare tutto quello che dovresti, e spesso non c’è n’è affatto per fare quello che vorresti.

La sensazione che ci assale alla fine della giornata è quella di una terribile angoscia; dopo aver corso tutto il giorno come trottole ci sembra di non aver concluso niente o peggio ancora di avere lasciato indietro più cose di quante siamo riuscite a portarne a termine.

Penso quindi che sia davvero fondamentale per vivere più serena imparare ad usare bene il tempo che hai a disposizione nel modo più intelligente ed efficace possibile.

Il tempo non si compra e non torna indietro: impara a farne buon uso ogni singolo giorno.

10 MODI EFFICACI PER GESTIRE IL TEMPO

Dopo diversi tentativi e tanti tantissimi libri e corsi, finalmente sono riuscita ad individuare i 10 pilastri per gestire il tempo di una mamma che lavora.10 tecniche per gestire il tempo

Non sono banali trucchetti o scorciatoie, ma abitudini utili ed efficaci.

Ti garantisco che funzionano benissimo se applicati con costanza ogni giorno.

Tuttavia ti ci vorrà un po’ di coraggio per uscire dalle tue vecchie abitudini ed impararne di nuove: può una sfida come questa spaventare una mamma? Non credo proprio!

1) Evita le distrazioni come la peste

La prima cosa che devi imparare è non sprecare quel poco tempo che hai a disposizione. Controllare compulsivamente le email, le chat di whatsapp o i social risucchia tantissimo tempo qua e la durante la giornata; senza accorgertene puoi facilmente buttare letteralmente al secchio un paio d’ore al giorno. Spesso rimproveriamo i nostri figli perché stanno sempre attaccati a quei stramaledetti telefoni, ma noi non siamo meglio di loro. Impara a non farti distrarre da attività inutili come queste.

2) Chi ha detto che il multitasking funziona?

Vorrei proprio saperlo…. E’ vero che noi siamo capaci di fare 13 cose insieme, ma credimi alla lunga ti esaurisce le energie, ti fa deconcentrare ed innervosire!

Per portare a termine tutti i tuoi compiti hai un’unica speranza: concentrarti e mettere tutta la tua attenzione su quello che stai facendo. In questo modo finirai prima ed eviterai di fare e rifare la stessa cosa perché sei stata interrotta. Almeno quando pianifichi la tua giornata evita di sovrapporre attività: tanto ci penseranno i tuoi figli a smontare i tuoi piani!

Focalizzarsi su un’unica cosa e portarla a termine forse ti sembrerà impossibile, ma ricordati che sei ad avere il potere di decidere come gestire il tuo tempo.

3) Usa un sistema efficace per gestire la tua agenda

Come ho già detto in un post dedicato, una accurata gestione dell’agenda ti permette di tenere tutto sotto controllo facendoti stare più rilassata. Qualunque sia il metodo che hai scelto, non trascurare mai di aggiornare e consultare continuamente l’agenda. Così avrai tutti i tuoi compiti organizzati non rischierai di perdere tempo prezioso perché hai dimenticato di fare qualcosa di importante.

4) Fai meno e vivi meglio

Resisti alla sindrome della moglie-mamma-donna perfetta che fa tutto. Impara tassativamente a non riempire la tua agenda di milioni di impegni che non avrai mai tempo di portare a termine. Se continui a pianificare i tuoi giorni come dei campi di battaglia inevitabilmente arriverai esausta e frustrata al termine della giornata. Elimina tutto il superfluo. Molti dei compiti che ti sei messa in testa non sono indispensabili. Meglio usare quel tempo per un bel bagno caldo!

5) Esiste la parola “no”: usala

Semplificarsi la vita significa imparare a dire di no. Quando è il caso devi imparare a dire no alla tua amica, ai tuoi genitori, a tuo marito e si, anche ai tuoi figli. La tua disponibilità deve avere dei confini, e sei tu a tracciarli seguendo le tue priorità. Non avrai mai tempo per accontentare tutti e fare i salti mortali maledicendo di avere detto si non è una soluzione intelligente.

6) Se non impari a delegare sei morta

C’è bisogno di aggiungere altro? Insomma pensi davvero di poter tirare avanti tutto da sola con le tue sole forze? Sarai mica impazzita? Non è umano, hai il diritto di farti aiutare e di chiedere il supporto della tua famiglia. Delega tutto il possibile. Coinvolgi fratelli e sorelle o genitori se disponibili, e sicuramente marito e figli. Siete una squadra, tutti contribuiscono al buon andamento della vita familiare. Glia altri non sono bravi come te? Pazienza se le cose non sono perfette puoi fartene una ragione.

7) Tecnologia amica mia

Lo sviluppo tecnologico ha tanti lati oscuri, ma fortunatamente può darti un grandissimo aiuto. A cominciare dagli elettrodomestici che sono sempre più presenti nelle nostre vite e ci fanno risparmiare montagne di tempo. Usa internet con intelligenza: pagare il bollo auto, l’assicurazione, fare bonifici, dialogare con gli enti pubblici o con la scuola, fare acquisti… Tutto ciò che può essere fatto on.line fallo! poi impara ad usare il tuo smartphone in modo “smart” appunto: scarica ed impara ad usare le applicazioni per la gestione della carta di credito, della banca, del contratto telefonico. Con le applicazioni puoi prenotare taxi, aerei, hotel, ristoranti, etc… Per n on parlare delle applicazioni per la gestione delle agende o delle to-do list, come Evernote – la mia preferita.

8) In attesa non attendere

Pensi di non averne? Ti sbagli. In attesa dal medico o mentre i figli fanno sport, durante la pausa pranzo, mentre guidi… si anche mentre guidi… puoi fare molto. Puoi usare la tecnologia per pagare una bolletta, leggere e rispondere alle email, comprare il biglietto del cinema, etc… Oppure per fare cose piacevoli come una telefonata ad un’amica, leggere, ascoltare musica o pianificare la prossima vacanza. Mentre giri puoi ascoltare un podcast per rinfrescare il tuo inglese o imparare qualsiasi altra cosa, ci sono podcast davvero per ogni cosa.

9) Organizza l’archivio e vivi felice

Impara ad essere ordinata e semplificherai tantissimo le tue incombenze. Dividi il tuo archivio in più sezioni: quella dedicata alle bollette e tasse di casa, quella dedicata ai documenti bancari e fiscali, quella dedicata al lavoro e quella dei documenti personali della famiglia. Insomma si tratta di archiviare in maniera ordinata i tuoi documenti, e questo spero tu lo faccia già. Poi devi creare un archivio (io uso un falcone con taschino trasparenti) per le cose della gestione domestica da tenere sotto mano: il volantino della pizza a domicilio, l’orario della palestra, il formato del menu settimanale, le ricevute dell’acconto per la vacanza che devi saldare….. Molto dipende dalle tue esigenze, ma sostanzialmente si tratta di quelle cose che servono a portata di mano e che altrimenti andrebbero perse nei cassetti o sparse in giro.

10) Finisci bene la giornata per iniziarne bene un’altra

Prima di andare a dormire dedica un po’ di tempo ad organizzarti la giornata che viene: sistema la cucina, lascia apparecchiato per la colazione, prepara tutto quello che puoi per la merenda e per il pranzo del giorno dopo, prepara le borse dei figli e le tue ed infine lascia i vestiti pronti per essere indossati il mattino dopo.

So che sei stanca ma pensa a come sono le tue mattine con i figli che non si svegliano e che devono essere pronti per uscire ed andare all’asilo o scuola in orario così che forse anche tu riesci ad arrivare puntuale a lavoro…. Se ti organizzi la sera prima, facendoti chiaramente aiutare da marito e figli, potrai svegliarti al mattino con meno angoscia.

Vivi con leggerezza

leggerezzaQuesta non è propriamente una strategia, ma un modo di pensare e di vivere che sta alla base di qualsiasi tecnica per gestire il tuo tempo.

Impara un sano menefreghismo, lascia che sia – lei it be – oppure “scialla” come dicono i giovani oggi…. insomma il senso è sempre lo stesso: fregatene se non tutto è perfetto, se hai detto no alla tua amica, de hai delegato la spesa a tuo marito e se non prepari il ciambellone un giorno si ed uno no.

Affronta la vita con leggerezza, non farti schiacciare da uno stupido senso del dovere e pensa che è molto più importante passare mezz’ora a giocare con i tuoi figli di qualsiasi altra cosa.

Allora sei pronta a cambiare definitivamente il tuo modo di gestire il tempo? Sei pronta per avere più serenità e più spazio per le cose che ritieni davvero importanti?

Inizia ad applicare queste strategie per gestire il tempo e vedrai quanto rapidamente le cose cambieranno.

Adesso che sai cosa fare la decisione spetta solo a te: vuoi continuare ad arrancare o vuoi provare a prendere in mano il tuo tempo e ad usarlo al meglio?

Condividi con le altre mamme la tua esperienza di gestione del tempo, i tuoi successi e le tue difficoltà, per cercare di trovare una soluzione insieme. Ti aspetto nei commenti!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *