Ciambelline al vino: la mia ricetta segreta

ciambelline al vino

La ricetta che ti propongo oggi è un classico biscotto, molto gustoso e friabile ma leggero e digeribile: si tratta delle ricetta segreta (ora non più!) delle mie deliziose ciambelline al vino.

La colazione è un momento importante per la famiglia perchè è l’occasione per trovarsi tutti insieme ed augurarsi una buona giornata. Secondo me dovremmo valorizzare di più questo momento che, anche se breve, ha un bel valore nel creare un legame forte con i figli.

Dal punto di vista nutrizionale inoltre la colazione è un pasto importante cui dedicare attenzione perchè fornisce l’energia per iniziare a lavorare. La colazione dovrebbe contenere una quota proteica e della frutta, oltre ai carboidrati. Il trucco è variare spesso e sperimentare nuove soluzioni per non annoiarsi e per fare il pieno di vitamine e minerali differenti.

Inoltre dal punto di vista puramente emozionale iniziare la giornata con una colazione golosa ci aiuta ad affrontare meglio l’ufficio, la scuola o qualsiasi altro compito ci aspetti. Sei lì, assonnata e vagamente irritata perchè è lunedi mattina, i tuoi figli non sono di umore migliore… Una bella porzione di gustosi biscotti fatti in casa preparati con amore aiuterà tutti a sorridere al nuovo giorno.

Le ciambelline al vino sono dei biscotti molto semplici che non contengono grassi animali nè derivati del latte, quindi sono estremamente digeribili ed adatti anche agli intolleranti ed ai bambini più piccoli.

Inoltre con la mia ricetta otterrai dei biscotti estremamente fragranti il cui profumino farà venire l’acquolina in bocca a tutta la famiglia… il problema sarà non finirli tutti in una sera!

Vorrei sottolineare che l’ingrediente essenziale di questa ricetta, come di tutte del resto, è l’amore.

Prepara questi biscotti quando ne hai voglia e non come un dovere inderogabile; coinvolgi la famiglia, fatti aiutare dai figli e vedrai che un’attività apparentemente banale come la cucina diventerà un divertemente momento per condividere del tempo con le persone che ami di più.

Ma adesso basta con le chiacchiere, indossiamo il grembiule ed iniziamo a preparare le nostre deliziose ciambelline al vino!

INGREDIENTI:

Farina 500 gr.
Olio di semi di girasole (o altro olio di semi) 135 ml
Vino bianco (o rosso) secco 135 ml
Zucchero di canna 150 gr.
Zucchero bianco 50 gr
Lievito in polvere 8 gr.
Sale q.b.

strumenti per cucinare STRUMENTI NECESSARI

  • 1 ciotola media
  • 1 spianatoia di legno grande
  • 1 mattarello
  • 1 coltello a lama lunga
  • 2 fogli di carta forno
  • 2 teglie quadrate o rettangolari basse, da biscotti

cucinareCOME PROCEDERE

La preparazione delle ciambelline al vino è davvero semplice. Il trucco sta nel modo di impastare: devi lavorare molto bene l’impasto fino a farlo diventare una bella palla elastica, omogenena, non troppo appiccicosa ma nemmeno troppo secca. Vediamo nel dettaglio come procedere:

1 – In una ciotola setaccia la farina con il sale ed il lievito (8 grammi sono mezza bustina)

2 – Sempre nella ciotola aggiungi lo zucchero di canna e mescola bene

3 – Versa la farina mescolata allo zucchero sulla spianatoia, formando una fontana con il buco al centro

4 – Aggiungi prima l’olio e poi il vino, pian piano (se puoi fatti aiutare) continuando ad impastare senza fermarti

5 – Continua ad impastare accuratamente ed a lungo, fino a che otterrai la consistenza di una palla elastica.

6 – A questo punto dividi l’impasto a metà con il coltello e continua ad impastare una delle due metà; l’altra metà la impasterai di nuovo quando la prima sarà finita.

7 – Metti lo zucchero bianco in un piatto fondo e fodera le teglie con carta forno

8 – Sempre aiutandoti con il coltello taglia dei pettettini di pasta grandi come una noce

9 – Stendi la pallina di pasta con la mano ricavandone delle strisce lunghe spesse un centimetro e lunghe circa 10. Ne verrà fuori una specie di serpentello.

10 – Chiudi le due estremità delle strisce sigillandole bene

11 – Passa un solo lato della ciambella nello zucchero bianco

12 – Sistema la ciambellina nella teglia da forno che avevi preparato, con il lato zuccherato rivolto verso l’alto

13 – Procedi fino ad esaurimento dell’impasto

14 – Cuoci a forno già caldo a 200° (forno ventilato) per circa 20 minuti, ovvero fino a che acquisiscono un colore appena ambrato. Per biscotti più croccanti prolunga la cottura di qualche minuto.

idea furbaLO CHEF CONSIGLIA

Queste ciambelline sono golosissime per colazione ma anche con il tè del pomeriggio o come dessert dopocena, accompagnate da un bel vin santo o da un bicchiere di zibibbo 🙂

Prova la differenza di gusto cambiando il vino che usi nell’impasto: il gusto sarà più leggero e fruttato con il vino bianco, più fragrante ed intenso con il vino rosso.

Non è necessario usare vini pregiati, ma non va nemmeno bene usare vini andati a male, con retrogusto acido o comunque non di qualità. Nemmeno il Tavernello. No. Per fare un piatto buono ci vogliono ingredienti buoni!

Allora, facile no?

Segui passo passo questa facilissima ricetta delle ciambelline al vino e vedrai che presto dovrai prepararne una doppia dose per non rimanere senza scorte!

Ti aspetto nei commenti per sapere come è andata e per raccogliere i tuoi suggerimenti.

 

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *